Agosto 2017, nella terra del letterato Francesco De Sanctis di cui si celebrava quest’anno il bicentenario della nascita e che volle fortemente la realizzazione di questa linea ferroviaria, ritorna il treno storico sulla Rocchetta – Avellino. 

Anche quest'anno, dopo il successo registrato nell'agosto 2016, la Fondazione FS, in concomitanza dello Sponz Fest di Vinicio Capossela, ha organizzato tre giorni di viaggi dal 25 al 27 agosto 2017,accompagnati da tre giorni di eventi.

Venerdì 25 agosto si è celebrata l'inaugurazione della tratta Conza-Lioni

Il classico “taglio del nastro”, alla presenza tra gli altri di Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, è avvenuto in occasione della prima corsa del treno storico presso la stazione di Conza, alle ore 11.30. 

Il convoglio anche quest’anno era affidato al traino delle D.345.1142 e D.343.1030 in doppia trazione simmetrica, inquadranti 5 carrozze del tipo “Corbellini” ed un postale del tipo DI, tutti rigorosamente in livrea “Castano/Isabella”.

Il treno, solo durante la giornata inaugurale, aveva in composizione anche la carrozza frenografica Vfrz, utilizzata come salone ospitante le autorità ed un carro del tipo Hcs-uwy.

Buona la risposta in termini di biglietti venduti che sostanzialmente bissa il successo dello scorso anno e legittima l’inserimento, avvenuto di recente da parte della Commissione Lavori Pubblici, della ferrovia nell’elenco delle linee di interesse turistico e divenuto legge (L.128/2017) dal 7 Settembre.

A cura di Maurizio Mata

Approfondimenti

Ferroviaggi

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia

Seguici su Facebook