Ferrovie.Info è presente, come sempre, all'Hobby Model Expo 2018 a Novegro.

In questo topic in costante aggiornamento vediamo le principali novità così come sono esposte.

Iniziamo con dei carri. ATM mostra i primi stampi del tramoggione e dei carri Taems, ovviamente ancora non definitivi. Il primo impatto è senza dubbio molto buono, vedremo più tardi quando saranno disponibili. 

Interessante, riguardo ai Taems, la foto con un esemplare con tetto aperto, molto scenico da lasciare da una parte di un plastico a simulare una attività.

 

Proseguendo oltre da Os.Kar per ora visibili alcune nuove D.445 sia in livrea MDVC e XMPR e altri elementi del progetto ALe 540.

Molto interessanti anche i set Hbcqs + Gbhqs anni '70 e il set Hbbcqs in XMPR. Riproposte come novità ALn 773 e Ln 664 livrea panna, blu e rosso e anche una doppia di ALn 773 nella medesima livrea.

Nello stand visibili anche altre versioni di ALn 772, il Le 680.002 e ovviamente le tanto attese ALe 540. In basso una scritta cita le ALn 873, anch'esse molto attese, ma per ora nessun modello esposto.

 

Veniamo allo stand ViTrains che mostra la scocca della E.464 Leonardo Express e della ALn 668.1800 Trenord ma anche le declinazioni dei vari Coradia Meridian tra i quali quella del Malpensa Express.

Passiamo allo stand ACME che è piuttosto ricco di novità, invero come sempre.

In bella evidenza la E.646.160 in livrea grigio/verde, l'Intercity Giorno completo, il Bagagliaio Postale UIC-X 1970 Grigio Ardesia e le carrozze UIC-X Giubileo.

In vetrina anche il Frecciarossa 1000 per il quale si parla di consegna a Natale e i carri DDm oltre ad altri carri F tra cui uno de "La Provvida".

 

Parliamo ora del giovane marchio Mini Miniatures. Interessante la sua vetrina con gli annunciati treni della Genova - Casella in tre livree, rosso, crema e bordeaux e crema e blu.

Presenti anche le carrozze a due assi delle FNM ricostruite con terrazzini chiusi. Dobbiamo dire che per essere un progetto nato da poco il dettaglio dei modelli proposti e la loro accuratezza è davvero notevole. 
Chi pensava fosse qualcosa di fatto artigianalmente con tutti i difetti che queste produzioni solitamente hanno, è decisamente fuori strada.

La notizia del giorno arriva invece da PIKO. La ditta propone infatti la D.145 della Serie 2000 per ora solo con disegni 3D in CAD.

La macchina avrà PluX22 e sarà disponibile per il primo trimestre 2019 anche in versione sound. PIKO indice anche un sondaggio per sondare l'apprezzamento dei modellisti verso la D.141.

Intanto allo stand di Os.Kar ricompaiono le ALe 540 che a questo punto sembrano davvero imminenti mentre nessuna novità per le ALn 873 che ci viene comunicato non saranno esposte.

Le fotografie pubblicate sono "solo" per confermare che il prodotto è ancora nei programmi della ditta sarda.

Torniamo ad ACME. Nello stand della ditta milanese si vedono D.143 Truman e alcune novità in Scala N.

Intanto Roco mostra lo stampo della Pilota RailJet che a differenza di quella realizzata finora ha un diverso numero di finestrini.

Si tratta della versione che arriverà in Italia.

Torniamo da ACME che propone altre uscite tra cui la Ristorante Breda in due epoche mentre torna il Treno Azzurro.

 

Un fulmine a ciel sereno arriva poi nel tardo pomeriggio da una nuova ditta.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia