Capita alle volte che nelle officine o nei depositi sia necessario sostituire qualche pezzo di una locomotiva ma non sempre si abbia la piena disponibilità di quello che serve o almeno non nella cromia giusta. È probabilmente il caso di quanto accaduto in qualche impianto milanese che ha in carico la E.464.238. All'atto della sostituzione del guscio frontale, la macchina in livrea Trenitalia ne ha ricevuto uno in livrea Trenord.

L'elemento più evidente, oltre alla diversa tonalità di verde dei due schemi, è la presenza di due loghi differenti, quello Trenord sotto al terzo faro e quello Trenitalia sotto al finestrino laterale del Personale di Macchina.

Con questa livrea, per noi inedita, possiamo seza dubbio annoverare la E.464.238 tra le locomotive "insolite" che hanno girato sui binari della nostra Penisola.

Foto di Alessandro Ferraro

Approfondimenti

Chi siamo

La ferrovia che scompare

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi