Il tempo, purtroppo, passa per tutti, e a questa regola non si sottraggono ovviamente i treni.

Abbiamo spesso parlato di come siano giunti alla fine quelli veloci, di punta o comunque rappresentativi delle nostre ferrovie ma non dobbiamo dimenticare che vanno in pensione anche quelli relativamente più umili, che svolgono ogni giorno il loro onesto compito di portare i pendolari al lavoro o a casa.

Tra i mezzi che stanno percorrendo i loro ultimi chilometri ci sono senz'altro le ALe 582 e i relativi rimorchi in Emilia Romagna. Ultimi chilometri visto che questa regione è tra le prime che riceverà i nuovi convogli di Trenitalia a partire da maggio, che ovviamente prenderanno il loro posto.

Attualmente queste automotrici e i loro rimorchi si vedono con buona facilità sulle linee Bologna-Rimini, Ravenna-Rimini e Ravenna-Bologna, tanto per citarne alcune, anche se purtroppo il loro aspetto è sempre più stanco e trasandato, complici anche i soliti scarabocchi che spesso le ricoprono.

Senza addentrarci troppo nella loro storia, ricordiamo che le ALe 582 sono state costruite tra il 1987 e il 1991 da varie aziende tra cui Breda, Ansaldo, Fiore, Marelli e Lucana. La dotazione originaria prevedeva 90 ALe 582 a cui si aggiungevano 68 Le 562 e 63 Le 763.

Capaci di raggiungere i 140 km/h, sono attualmente in servizio tra le fila di Trenitalia, ovviamente, e Trenord, in quest'ultimo caso con livrea dedicata.

Foto video Akiem483

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia