Il consigliere regionale della Lombardia Matteo Piloni ha promosso una interrogazione a risposta immediata sulla possibilità che Trenord chiuda le biglietterie in 25 stazioni.

“Scongiurare la chiusura delle biglietterie in 25 stazioni lombarde, favorire il miglioramento del servizio di questi importanti presidi all’interno di un piano complessivo di riqualificazione per garantire e migliorare la vivibilità e la sicurezza delle stesse”. 

 

“Trenord conferma l’esistenza di un piano ma non si è ancora confrontata con la Regione. L’assessore Terzi condivide le nostre preoccupazioni e propone di ascoltare questo piano in commissione trasporti”.

Per Piloni un “passaggio utile perché le biglietterie non siano chiuse ma rilanciate come presidio di sicurezza. Non sarebbero coinvolte località della provincia di Cremona, ma stazioni importanti come Casalpusterlengo, Chiari e molte altre nel milanese, utilizzate anche dai nostri pendolari”.

Approfondimenti

Ferroviaggi

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia