Giornata complicata per la Direttrice Tirrenica Roma - Genova quella di ieri.

Molti i passeggeri rimasti bloccati per ore sui treni partiti da Roma nel pomeriggio e rimasti fermi all’altezza di Grosseto per quello che Trenitalia ha descritto come "un guasto alla linea di alimentazione elettrica fra Vada e Rosignano".

Fra i convogli fermi ci sono stati l’Intercity 1518, partito da Termini alle 15.58, che ha accumulato un ritardo di 256 minuti, il Frecciabianca 8676, con oltre 281 minuti di ritardo e il Frecciabianca 8680, partito alle 18.27 dalla Capitale e arrivato a Principe alle 2.25 con 195 minuti di ritardo, dopo un viaggio di circa 8 ore.

Polemiche sulla stampa locale nazionale con Il Secolo XIX che evidenzia come "Martedì sera, dai siti delle Ferrovie dello Stato non arrivavano informazioni su una possibile soluzione del problema, ma solo la notizia che è stato «riprogrammato il servizio ferroviario»; identica situazione mercoledì mattina: online non si ha la possibilità di capire che cosa sia accaduto ai convogli e come sia stata fornita assistenza ai passeggeri".

Il guasto, ad ogni modo, risulta ora sistemato poiché la circolazione è tornata regolare.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia