La Regione Valle d'Aosta riprende la procedura di appalto dei servizi ferroviari a seguito del via libera dell’Antitrust.

L’Assessorato regionale del Turismo, sport, commercio e trasporti informa infatti che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha comunicato di aver archiviato la segnalazione di un’impresa su presunte previsioni anticoncorrenziali contenute nei documenti di gara, relativamente la procedura per l’appalto del servizio ferroviario regionale.

A seguito di tale segnalazione, pervenuta pochi giorni prima della scadenza dei termini per la presentazione delle offerte, in via cautelativa la Regione aveva deciso di sospendere la procedura di appalto in attesa del pronunciamento dell’Antitrust.

La comunicazione dell’Autorità consente ora alla Regione di riprendere la procedura, fissando un nuovo termine per la presentazione delle offerte.

L’appalto riguarda lo svolgimento, per 5 anni prorogabili di altri 5 anni, dei servizi ferroviari Aosta/Torino, Aosta/Ivrea e, non appena sarà riaperta la linea, Aosta/Pré-Saint-Didier, prevedendo l’utilizzo dei treni bimodali, (Scopriamo il Flirt 3 bimodale di Stadler per la Valle d\'Aosta) un sistema integrato di bigliettazione e la riapertura delle biglietterie nelle principali stazioni.

Foto TG-Trains.com - www.tg-trains.com

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia