L’operazione di recupero dell'ETR 302 "Settebello” entra nella fase operativa, ne dà comunicazione il sito QuiFinanza.

Dopo il trasferimento del convoglio, avvenuto nella notte tra il 17 e il 18 agosto 2016 da Falconara Marittima alle Officine FS di Voghera, è stato dato il via libera alla gara per la ristrutturazione e il ripristino in ordine di marcia dello storico elettrotreno come convoglio turistico di lusso. 

Trenitalia, infatti, in nome e per conto della Fondazione FS Italiane ne ha preparato il bando con termine di presentazione il prossimo 1 marzo

Il ripristino e la nuova messa in esercizio dell’Elettrotreno comporta un impegno rilevante che prevede, secondo le specifiche, che i lavori vengano eseguiti presso le officine di chi si aggiudicherà la commessa, a cominciare dal completo rifacimento degli interni secondo i progetti originari, per passare agli impianti elettrici di sevizio e di trazione e per finire con completo restauro della cassa. Il valore totale dell’intervento sull’ETR 302 è valutato in 6.800.000 Euro, IVA esclusa.

Sempre secondo quanto riportato dal sito, nelle specifiche di gara è prevista anche l’opzione per una nuova progettazione degli interni di due delle sette carrozze del convoglio sulla base dei risultati di un concorso di idee per la progettazione di un “concept”, indetto da Trenitalia e dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze (DIT-Design Italiano del Treno), d’intesa con Fondazione FS Italiane. L’elaborato vincitore costituirà la base per la riprogettazione delle vetture n. 6 (Compartimenti) e n.7 (Belvedere e Compartimenti).

L'articolo completo può essere letto cliccando qui.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia