I consiglieri regionali del PD Simone Bezzini e Stefano Scaramelli hanno posto al presidente della Regione Toscana alcune domande attraverso un’interrogazione.

“A che punto si trova lo stato di progettazione del raddoppio ferroviario Granaiolo-Empoli e quali iniziative si intendano adottare per completare il raddoppio dell’intera linea e superare le carenze infrastrutturali, anche nel tratto tra Poggibonsi e Siena? Quale è lo stato dei lavori del tavolo tecnico per il potenziamento e la velocizzazione della linea Siena-Chiusi? Vi sono passi in avanti nell’interlocuzione con i gestori del servizio ferroviario nazionale circa le ipotesi di fermare alla stazione di Chiusi-Chianciano Terme alcune coppie di treni alta velocità, al fine di agevolare il collegamento di Siena con Roma, tramite il nodo di Chiusi, tenendo conto dei lavori di adeguamento e riqualificazione che oggi consentono la fermata dei treni ad alta velocità?”.

"Com’è noto – spiegano i due consiglieri - è in fase di avvio lo studio di fattibilità e la successiva progettazione del raddoppio della tratta Empoli-Granaiolo e dell’elettrificazione dell’intera linea. Si tratta di un passo avanti importante, per il quale esprimiamo soddisfazione, ma è evidente che esso non è ancora sufficiente per superare l'arretratezza delle ferrovie senesi. 
Per questo, attraverso la nostra interrogazione, chiediamo che la Regione, insieme al governo nazionale e a RFI, si attivi urgentemente per prefigurare un nuovo piano di investimenti dedicati al potenziamento e alla modernizzazione dell’intera linea, da Empoli a Chiusi. C’è da affrontare la questione del tratto tra Poggibonsi e Siena, con il raddoppio e la rettifica del tracciato. Tra l’altro, anche l'ipotesi di elettrificazione senza un ammodernamento della linea non produrrebbe i vantaggi auspicati.
Inoltre sarebbe molto utile che un’eventuale elettrificazione riguardasse l’intero tratto tra Empoli e Siena fino a Chiusi al fine di poter consentire la circolazione dei medesimi materiali e garantire una migliore connettività di Siena con Roma, tramite Chiusi".

Approfondimenti

Ferroviaggi

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia