Questa mattina nella stazione di Roma Termini, alla presenza di Luca Cordero di Montezemolo e di Flavio Cattaneo, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato la società Nuovo Trasporto Viaggiatori ha presentato ufficialmente l’ultimo arrivato della flotta: il Pendolino EVO ETR 675 di Alstom.

Presenti anche il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, l’ex Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Altero Matteoli e l’ex Ministro dei trasporti e della navigazione Pierluigi Bersani.

Il convoglio presentato è l’ETR 675 n.05, che ha effettuato un viaggio prova di andata e ritorno tra le stazioni di Roma Termini e Roma Tiburtina, con a bordo personalità del mondo politico e imprenditoriale e giornalisti.

Con livrea rosso rubino e con il caratteristico leprotto dorato, il nuovo Italo EVO prenderà servizio a partire dal prossimo 7 dicembre, probabilmente sulle realzioni Milano-Venezia, Salerno-Venezia e da agosto Roma-Bolzano.

Italo EVO è assemblato in Italia, nei centri di produzione Alstom di Savigliano (CN), Sesto San Giovanni (MI), Bologna e del deposito di Nola (NA), che si occuperà per trent’anni della manutenzione, come già fa per i treni AGV Italo. Al momento sono 4 i convogli consegnati da Alstom.

Costruito con materiali riciclabili il treno è progettato secondo criteri di eco-sostenibilità per assicurare ridotte emissioni in atmosfera di CO2.

Può viaggiare alla velocità di 250 km/h, è lungo 187 metri, ed è composto di sette carrozze in grado di ospitare complessivamente 480 passeggeri, nei suoi tre ambienti, Club, Prima e Smart.

Italo EVO è compatibile con le recentissime Specifiche Tecniche di Interoperabilità (TSI) 2014, condizioni e norme comuni stabilite dall’Unione Europea. L’EVO per NTV fa parte della famiglia Avelia, la gamma di treni ad alta e altissima velocità di Alstom.

“Questo treno è motivo di grande orgoglio per tutti gli uomini e le donne di NTV; è il traguardo dei nostri primi 5 anni di attività” ha detto il Presidente di NTV, Luca Cordero di Montezemolo. “I 17 nuovi Italo EVO faranno crescere la nostra flotta del 65%, ci consentiranno di offrire maggiori frequenze e sempre più collegamenti e di assumere nuovi giovani,  inaugurando nuove tratte e nuove fermate. Una sfida impegnativa che tutti noi  affronteremo con grande entusiasmo, come sempre fatto fino ad oggi”.

Anche Ferrovie.info era presente alla presentazione e vuole condividere le foto con i suoi lettori. Tutte le foto della presentazione sono visibili qui: http://www.fotoferrovie.info/thumbnails.php?album=1965

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia