Salgono a 193 i collegamenti da e per Roma con le Frecce di Trenitalia a disposizione dei clienti dal prossimo 10 dicembre.

Solo tra Roma e Milano, grazie a due nuovi Frecciarossa, l’offerta salirà fino a 101 corse al giorno, con una frequenza nelle fasce di punta di una ogni 15 minuti. Due nuovi Frecciarossa collegheranno Roma a Venezia e viceversa con partenza dalla Capitale alle 5.35.

Novità importanti anche sul fronte Frecciargento: saranno 48 le corse giornaliere che collegano la Capitale con alcune delle principali città del Nord e del Sud Italia. Due nuove corse tra Roma e Reggio Calabria via Napoli Afragola portano a quattro i collegamenti con tempi di viaggio inferiori alle 5 ore tra le due città. Tra Roma e Bolzano le corse salgono a dieci con la trasformazione in giornaliere di due corse del fine settimana. Anticipata la partenza del Genova – Roma che dal 10 dicembre arriverà nella Capitale alle 10.05 partendo alle 6.10.

Confermata l’offerta Frecciabianca fra Roma e Genova sulla rotta Tirrenica Nord, fra Roma a Ravenna passando per Umbria e Marche e fra Roma e la Calabria.

Per gli amanti del turismo i FrecciaLink ampliano il loro network invernale, aggiungendo a Cormayeur, Madonna di Campiglio e Cortina, anche la Val Gardena e la Val di Fassa. Si consolida anche quello a servizio dei capoluoghi di provincia che vede Catanzaro aggiungersi a Cremona, Siena, Perugia, Potenza e Matera.

Sul fronte dei collegamenti internazionali il network, che conta 48 corse al giorno da e per Francia, Svizzera, Germania e Austria, si arricchisce di un MilanoFrancoforte gestito in collaborazione con le svizzere SBB e la tedesca DB, effettuato, in andata e ritorno, con un comodo ETR 610, utilizzato in Italia per i servizi Frecciargento.

Infine, nel trasporto regionale, dove com’è noto la programmazione del servizio compete alle amministrazioni regionali e delle Province Autonome, mentre prosegue il confronto per i rinnovi dei Contratti di Servizio, propedeutici a un celere rinnovo della flotta, con l’acquisto e la consegna dei nuovissimi treni Pop e Rock, cresce il numero dei viaggiatori, con punte più accentuate soprattutto nei fine settimana e durante i ponti festivi. Trenitalia, per dare impulso a questa mobilità turistica e leisure, sta chiudendo accordi commerciali e di partnership che la renderanno ancor più attrattiva, conveniente e sostenibile.

Approfondimenti

Ferroviaggi

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia

Seguici su Facebook