Pubblicità

Loghi per la Vectron CFI

Sono comparsi nei giorni scorsi i loghi di CFI - Compagnia Ferroviaria Italiana sulle Vectron 191.

Finora sono stati avvistati sulla 191.011 mentre non è ancora certo che gli stessi campeggino anche sulla 191.012 che fino a qualche giorno fa era ancora in colore integralmente grigio chiaro.

Al via il primo “varo” della piastra parcheggi di Roma Termini

Nel fine settimana scorso, senza alcuna ripercussione per l’esercizio ferroviario, quattro potenti martinetti hanno spinto per oltre 16 metri la prima sezione del parcheggio che sarà realizzato sopra i binari della stazione. Durante la prima spinta, per garantire il corretto bilanciamento della struttura, è stata applicata una zavorra di circa 1200 tonnellate.

Un’operazione particolarmente delicata eseguita, sotto la direzione lavori di Grandi Stazioni (Gruppo FS), da 30 operai e 6 tecnici della SALC di Claudio Salini, e realizzata con la stazione ferroviaria più grande d’Italia in pieno esercizio.

La prima sezione del parcheggio, il cosiddetto “avambecco”, è stata realizzata con la tecnica del varo e spinta, normalmente utilizzata per la costruzione dei ponti. Costituita da una struttura di tralicci del peso di circa 300 tonnellate, permetterà durante le ulteriori spinte un perfetto allineamento altimetrico di tutta la struttura. 

In totale le spinte saranno nove più quella già realizzata per il varo del solo avambecco.

Le altre sezioni del parcheggio saranno costruite e assemblate nel cantiere officina allestito al di sopra del binario 1 facendole poi scorrere attraverso le travi di varo verso la loro posizione, fino alla completa realizzazione dei primi due piani. I terzo piano del parcheggio sarà poi realizzato in loco, sui due piani parcheggio già costruiti.

Per poter arrivare all’importante traguardo della prima spinta - che rappresenta una vera sfida ingegneristica - si sono dovuti realizzare pilastri di sostegno ognuno dei quali pesa oltre 7 tonnellate , ancorati a terra con fondazioni profonde 20 metri, limitando al minimo le interferenze sulla circolazione ferroviaria in una stazione dove ogni giorno arrivano e partono oltre 800 treni.

Il parcheggio sopra i binari, primo in Europa nel suo genere, ha una capacità di 1337 posti auto e 85 posti moto su 3 piani accessibili attraverso una rampa da Via Marsala; il progetto, finanziato dai fondi di Legge Obiettivo, è stato realizzato da Grandi Stazioni che ha anche la direzione lavori dell’importante opera. L’impresa di costruzioni è la SALC di Claudio Salini: un know how tutto italiano, che conferma l’esperienza del nostro Paese nella progettazione e realizzazione di grandi opere.

Grazie a questa nuova struttura, l’offerta di parcheggi gestiti da Grandi Stazioni a Roma Termini passerà da 275 posti auto attuali (230 in Piazza dei Cinquecento e 45 in Via Marsala) a oltre 1600, contribuendo a risolvere il “problema parcheggio e viabilità” oggi molto sentito tra i passeggeri e i romani.

 

Trenitalia Cargo noleggia TRAXX

Trenitalia Cargo ha dato inizio nei giorni scorsi al noleggio di alcune TRAXX da SBB Cargo e da Sistemi Territoriali.
Al momento in cui scriviamo sono già state assegnate la E.484.012 e la E.484.018, entrambe appartenenti ad SBB Cargo.
Il 12 gennaio la E.484.018 ha effettuato il primo viaggio scendendo isolata per formazione personale tra Milano Smistamento e Roma Smistamento.

Da Hornby Rivarossi l'ETR 480

Torna nei negozi, da Hornby Rivarossi l'ETR 480 declinato nella sua composizione completa di 9 elementi.

HR2230 - € 199,00
Elettrotreno ETR 480 Pendolino FS, livrea Origine bianco/ rossa, logo XMPR, epoca V. Quattro elementi di cui una motorizzata e tre folli (dummy). Epoca V, luci (microled) bianche e rosse a seconda del senso di marcia. Motore 5 poli centrale con trasmissione cardanica, lunghezza mm.1280. Pantografi in metallo funzionanti tramite un commutatore posizionato sulla PCB. Predisposizione per il sistema digitale con due decoder 21 pins da posizionare sotto le PCB delle due unita'. Modello con aggiuntivi parzialmente montati e accessori di completamento nella  confezione.

HR4129 - € 113,90
Set di tre carrozze aggiuntive per ETR 480 "Pendolino" FS, livrea Origine bianco/ rossa, logo XMPR, epoca V.

HR4130 - € 75,90
Set di due carrozze aggiuntive per ETR 480 "Pendolino" FS, livrea Origine bianco/ rossa, logo XMPR, epoca V.


ACME consegna le carrozze russe

Dopo qualche mese di attesa, ACME ha rilasciato nei giorni scorsi le nuove carrozze letto RŽD in tre versioni.

La prima è ambientabile in Epoca VI. Si tratta della serie in livrea attuale ambientabile anche in Italia, con l'EN "Venezia" di collegamento tra Venezia e Budapest con sezione, tra le altre, anche per Mosca. In questo caso l'articolo è il 52109 e la vettura è classificata 62 20 70-80 457-2 WLABm. Altre due carrozze sono proposte invece in cofanetto e sono ambientabili in Epoca V/VI essendo caratterizzate dalla livrea precedente a quella attuale. In questo caso si tratta dell'articolo 55139 composto dalle due vetture marcate 52 20 70-80 313-8 WLABm e 52 20 70-80 453-2 WLABm. Decisamente insolita è invece la terza carrozza consegnata. Si tratta di una vettura di Epoca V tipica dei collegamenti con l'exclave russa di Kaliningad, situata tra le repubbliche baltiche. In questo caso l'articolo è il 52104 e la marcatura è 62 20 70-80 436-5 WLABm.

I prezzi di listino sono rispettivamente di 71,00 Euro, 139,50 Euro e 70,00 Euro.

Hitachi rimpiazza AnsaldoBreda

Dopo alcuni giorni di lavori il logo Hitachi è andato a sostituire quellod i AnsaldoBreda nella storica sede di Pistoia.

Nel video, registrato nei giorni scorsi, si intravede anche l'ETR 400 n.22 pronto per la consegna oltre ad alcuni convogli Fyra dal destino tuttora incerto.

 

ETR 500 Y n.1 trasferito a Vicenza

Nei giorni scorsi l'ETR 500 Y n.1 "Aiace" è stato trasferito a Vicenza per manutenzione ed aggiornamento.
Verosimilmente lo rivedremo in una nuova livrea nelle prossime settimane, probabilmente analoga a quella dell'ETR Y 500 n.2 Diamante.

Ancora un Leonardo per ATM

Domenica scorsa è partito da Roma alla volta di Bologna un nuovo "Leonardo" ATM che ha raggiunto la città meneghina nei giorni successivi.
Nel video il tarsferimento del nuovo treno della Metropolitana Milanese, costruito per entrare in servizio durante l'Expo 2015.

Pagina 1 di 2

Menu principale

Pubblicità

Seguici su Facebook

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Uso dei cookie

Ferrovie.Info o il “Sito” utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di Ferrovie.Info.

Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente.

Disabilitando i cookie alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e alcune pagine non le visualizzerai correttamente.

Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

- memorizzare le preferenze inserite;
- evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password.

 

Tipologie di Cookie utilizzati da Ferrovie.Info.

A seguire i vari tipi di cookie utilizzati da Ferrovie.Info in funzione delle finalità d’uso.

Cookie Tecnici

Questa tipologia di cookie è strettamente necessaria al corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata

di sessioni: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. Ferrovie.Info userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito, nel nostro caso da Google Analytics.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

Nel nostro Sito non utilizziamo cookie di profilazione.

Ferrovie.Info, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

- Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito;
- Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti.

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da Ferrovie.Info e che quindi non risponde di questi siti.

Questa pagina è visibile, mediante link in calce in tutte le pagine del Sito ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.

Le foto di...

Lorenzo Pallotta
Le foto di...

Vincenzo Russo
La foto di...

Michele Sacco
Le foto di...

Marco Del Dotto
Le foto di...

Antonio Mancinelli
Le foto di...

Marco Carrara