Pubblicità

ÖBB Railjet sulla rete ferroviaria RFI

E’ tornato a viaggiare sui binari italiani il Railjet delle Ferrovie Austriache ÖBB. In vista di un prossimo servizio sulla rete RFI, il treno è entrato oggi in Italia, e ha raggiunto l’impianto di Novate Milanese.

Nelle prossime giornate il convoglio sarà impegnato in alcuni test, e prenderà probabilmente servizio già dal prossimo orario o comunque in un futuro prossimo.

 

Foto a cura di  Andrea Felice Bellandi

Trenitalia, orari e treni integrati in Google Maps

Organizzare il viaggio in base alle proprie esigenze è diventato ancora più semplice. Trenitalia insieme a Google porta le informazioni sulle proprie tratte e orari direttamente su Google Maps, grazie a Google Transit, la funzione che permette di pianificare al meglio i propri viaggi, scegliendo i più opportuni percorsi fino ad arrivare alle fermate dei mezzi di trasporto pubblico nelle aree urbane.

I viaggiatori possono quindi disporre, da pc e da mobile, delle informazioni più aggiornate per tutte le rotte servite da Trenitalia, la società di trasporto ferroviario del Gruppo FS Italiane. Basta inserire il punto di partenza e di arrivo desiderati e su Google Maps appariranno, oltre alle indicazioni stradali, anche le icone delle stazioni ferroviarie e dei mezzi del Gruppo FS Italiane.

Passare dall'informazione sul viaggio all'acquisto sarà rapido e semplice grazie ad appositi link che rimanderanno da Google Transit direttamente a trenitalia.com.

La nuova soluzione adottata da Trenitalia, utilizzabile da tutti i viaggiatori anche attraverso il portale virtuale WiFi Station disponibile nelle principali stazioni (a Roma anche con funzione di Travel Assistant), anticipa gli indirizzi strategici futuri in tema di politiche di digitalizzazione del Gruppo FS Italiane sempre più improntati verso innovative soluzioni di journey planning multimodale.

"La collaborazione con Google – ha dichiarato Barbara Morgante, amministratrice delegata di Trenitalia – dà un ulteriore slancio alla politica di Trenitalia che guarda con sempre maggiore attenzione ai mercati esteri e valorizza la qualità dei nostri servizi, ad iniziare dai Frecciarossa per arrivare ai treni regionali, che stanno migliorando, di mese in mese, in termini di comfort e affidabilità".

La collaborazione fra Trenitalia e Google è anche coerente con gli obiettivi che tutto il Gruppo FS si prefigge: diventare un vero e proprio player della mobilità a tutto tondo, un integratore del trasporto capace di valorizzare l'intermodalità e offrire a chi viaggia servizi efficaci e di qualità.

L’Uzbekistan migliora la rete ferroviaria

In attesa del 25° anniversario dell’indipendenza l’Uzbekistan, ha avviato avviato il servizio di Afrosiyob, treno ad alta velocità lungo il percorso Tashkent-Bukhara. La velocità massima raggiunta è di 250 km all’ora e questo permette di collegare le due città in 3 ore e 20 minuti in luogo delle precedenti sette-otto ore.

Questa innovazione è parte del più generale impegno del presidente uzbeko per la creazione di un unico sistema nazionale di ferrovie attraverso lo sviluppo coerente del trasporto ferroviario.

Sulla base dei programmi a lungo termine, numerosi progetti sono in corso di attuazione in questo campo.

Negli ultimi 25 anni, sono infatti state costruite nuove linee ferroviarie e le principali sezioni di transito sono state ricostruite ed elettrificate. Sono inoltre state aperte nuove rotte.

1216 ÖBB in turno promiscuo in Italia

Fino ad oggi le 1216 delle Ferrovie Austriache ÖBB operanti in Italia dovevano essere registrate presso l'operatore che le aveva in uso, sia esso Trenord, SAD o Rail Cargo Carrier Italia. Questo provocava forti disagi nella programmazione ed in caso di guasti, poiché non era possibile la sostituzione di una locomotiva con un'altra appartenente ad una diversa compagnia.

Dal 1 luglio 2016 tutte le 1216 ÖBB in servizio in Italia (001-009 e 011-025 e 032) possono essere usate su qualsiasi treno operato dalle tre società di cui sopra, grazie ad un accordo definito di "produzione comune".

Si va così a risolvere una anomalia tutta italiana che dovrebbe snellire le procedure e portare ad un miglioramento nel traffico ferroviario.

Alle ferrovie austriache i treni EuroNight Germania/Austria - Italia

A partire dal nuovo orario le ferrovie austriache ÖBB prenderanno dalle ferrovie tedesche DB tutti i servizi notte attualmente esistenti da e per la Germania attraverso l'Austria. Inoltre, opereranno anche i treni destinati alla Svizzera e all'Italia. Nel contempo i treni Amburgo-Vienna, Düsseldorf-Vienna (entrambi con servizio trasporto moto), Berlino-Praga-Vienna-Budapest, Monaco-Villach-Zagabria e Monaco-Vienna-Budapest rimarranno invariati.

Questi invece i nuovi servizi:

- Amburgo-Berlino-Basilea
- Amburgo-Monaco-Innsbruck
- Düsseldorf-Monaco-Innsbruck
- Basilea-Zurigo-Praga

L'EuroNight Bologna-Monaco non transiterà più a Brennero ma sarà combinato con il Roma-Vienna a Tarvisio.

ÖBB utilizzerà per i servizi cuccette ex-DB ed alcune sono già state notate con le nuove scritte della manutenzione del gestore austriaco.

Regione, sì all’ammodernamento della ferrovia Foggia-Potenza

La Giunta regionale ha espresso giudizio favorevole, condizionato dalla compatibilità ambientale, al progetto di rinnovamento della linea ferroviaria Foggia-Potenza. L'iniziativa è stata proposta da Italferr spa, società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Non si tratta della progettazione di un nuovo percorso bensì della realizzazione di opere che insistono sull'attuale linea, dove si contano trentanove gallerie. Obiettivi da raggiungere sono la riduzione dei tempi di percorrenza, l'adeguamento del binario agli standard contemporanei, la soppressione di passaggi a livello, l'elettrificazione della linea, la velocizzazione degli itinerari in deviata, la costruzione di sottopassaggi per i viaggiatori, il consolidamento delle zone di frana, la ristrutturazione dei marciapiedi e del sistema informazione al pubblico. Risultano coinvolti i territori di Foggia, Ordona, Ascoli Satriano, Candela, Rocchetta Sant'Antonio, Melfi, Barile, Rionero in Vulture, Avigliano, Potenza.

Il programma fa parte del "Contratto istituzionale di sviluppo del Sud", direttrice ferroviaria Napoli-Bari-Lecce-Taranto, con oggetto interventi e miglioramento del traffico passeggeri e merci nelle aree metropolitane di Napoli e Bari e in quelle regionali campana-pugliese tramite collegamento Corridoio tirrenico-adriatico. Nel corso dell'anno 2010 il Cipe ha finanziato il progetto "Ammodernamento linea Foggia-Potenza" con 149 milioni di euro.

I lavori inizieranno presumibilmente il 2 ottobre 2017 mentre la fine è prevista per il giorno due aprile 2021. Si rammenta che il 13 ottobre 2013, sempre sulla linea Foggia-Potenza, sono cominciate le operazioni di consolidamento e rinnovo di rotaie e traverse su 51 chilometri di binario. Investimento statale pari a 51 milioni di euro con attività che si dovrebbero concludere entro il 2018.

Ferrovia dell’Irpinia: buona la prima!!

Un ottimo successo di pubblico e critica per i primi treni sulla riattivata Ferrovia dell'Irpinia lungo la tratta tra Rocchetta Sant'Antonio e Conza-Andretta. I convogli, che hanno avuto come capolinea la stazione di Foggia, hanno girato nei giorni 22, 23, 26 e 27 agosto con una buona affluenza e con moltissimi fotografi nelle stazioni e lungo la linea.

Protagonista assoluto il convoglio, composto dalla D.345.1142 e dalla D.343.1030 trainanti carrozze "Centoporte", "Corbellini" e Tipo 31000.

Nel vestibolo del Fabbricato Viaggiatori di Rocchetta Sant'Antonio è stata inoltre allestita una piccola mostra fotografica che ripercorre la storia della stazione e della linea ferroviaria.

L'occasione di questi viaggi è stato lo Sponz Fest di Calitri, il Festival ideato e diretto da Vinicio Capossela che non solo ha presieduto l'inaugurazione della riapertura della tratta ferroviaria ma ha anche organizzato il tutto assieme a varie associazioni locali.

Tra i personaggi di spicco, oltre a Capossela, sono stati presenti anche Giambattista Assanti, regista del film "Ultima fermata" ed Ascanio Celestini.

La speranza è che questo sia solo il primo passo verso una rivalutazione a fini turistici di questa bellissima linea ferroviaria che testimonia ancora una volta che, se le cose vengono fatte bene e con cura, la risposta da parte della popolazione locale e dei turisti è sempre molto forte.

Foto a cura di Maurizio Mata

Alstom fornirà ad Amtrak la sua nuova generazione di treni ad alta velocità

Alstom e Amtrak hanno annunciato oggi di aver firmato un contratto con cui Alstom progetterà e costruirà 28 nuovi treni ad alta velocità, che viaggeranno sul corridoio di nordest (NEC) tra Boston e Washington DC.

Amtrak e Alstom hanno anche firmato un contratto a lungo termine in cui è previsto che Alstom darà ad Amtrak il supporto tecnico e la fornitura di componenti di ricambio a lungo termine e di ricambio per la manutenzione dei nuovi convogli. I due contratti hanno un valore complessivo di Euro 1.8 miliardi ($ 2 miliardi).

 

Pagina 1 di 19

Dal nostro canale YouTube

Pubblicità

Seguici su Facebook

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Uso dei cookie

Ferrovie.Info o il “Sito” utilizza i Cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine di Ferrovie.Info.

Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente.

Disabilitando i cookie alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e alcune pagine non le visualizzerai correttamente.

Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

- memorizzare le preferenze inserite;
- evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password.

 

Tipologie di Cookie utilizzati da Ferrovie.Info.

A seguire i vari tipi di cookie utilizzati da Ferrovie.Info in funzione delle finalità d’uso.

Cookie Tecnici

Questa tipologia di cookie è strettamente necessaria al corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata

di sessioni: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. Ferrovie.Info userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito, nel nostro caso da Google Analytics.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

Nel nostro Sito non utilizziamo cookie di profilazione.

Ferrovie.Info, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookie tecnici, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

- Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito;
- Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti.

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da Ferrovie.Info e che quindi non risponde di questi siti.

Questa pagina è visibile, mediante link in calce in tutte le pagine del Sito ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.

Disclaimer

Le foto di...

Lorenzo Pallotta
Le foto di...

Vincenzo Russo
La foto di...

Michele Sacco
Le foto di...

Marco Del Dotto
Le foto di...

Antonio Mancinelli
Le foto di...

Marco Carrara